QUARESIMA è preparazione a celebrare efficacemente la Pasqua del Signore!

Fuscaldo, Mercoledì 01 Marzo 2017 - 13:20 di la redazione

Mercoledì delle Ceneri, 01.03.2017

QUARESIMA è preparazione a celebrare efficacemente la Pasqua del Signore. Dunque il punto di partenza è la conversione del cuore e della mente (metanoia), il punto di arrivo è la Pasqua del Signore. Il cammino quaresimale: conversione attraverso il digiuno, l’elemosina, la preghiera. Quaresima è segno di grazia: Le CENERI.

La Cenere è il risultato di ciò che un tempo era vita e che ora non lo è più: un ramo reciso dal tronco perde la linfa, si secca, viene bruciato e diventa cenere, che evoca morte e nullità. Chi si accosta a ricevere il segno della cenere, esprime la sua condizione di peccatore da essere redento, perdonato, purificato e salvato. Nel segno austero della cenere che riceviamo è riassunta la nostra fragilità, la nostra dimensione creaturale e, insieme, la nostra vera identità, perché su di essa è stata soffiato da Dio il Suo Respiro e Alito di vita. È Tempo di Grazia, la Quaresima che, per i Cristiani, non è tempo di rinuncia, ma di SCELTA! Si accoglie e si vive questo tempo di Grazia, Kairos, con il desiderio e piena disponibilità ad accogliere il dono della conversione-metanoia. È un nuovo dono, un’altra grande ‘occasione’ di grazia da non perdere assolutamente! Potrebbe anche essere l’ultima opportunità!

La Riconciliazione è opera di Dio, Padre misericordioso e ricco d’amore, e le Sue braccia sono sempre aperte e pronte a chinarsi sulla nostra fragilità e miseria con le braccia di Cristo, Suo Figlio amato e sacrificato per noi. E, allora, che aspettiamo? Perché non ci decidiamo a correre nelle Sue braccia e a lasciarci riconciliare con Lui? Convertitevi al vostro Dio:Ritornate al vostro Signore, che ‘si muove a compassione del Suo popolo’ (Gl 2,18b).

Vi supplichiamo, perciò, in nome di Gesù Cristo: LASCIATEVI RICONCILIARE CON DIO!I Tempi Liturgici, cosiddetti ‘forti’, Avvento e Quaresima, ci impegnano a dare senso al tempo e giusta direzione alla nostra storia la cui meta è Gesù Cristo, incarnato, crocifisso, morto e risorto! Il Mercoledì delle Ceneri segna l’inizio di una nuova stagione nel calendario della nostra vita che ne richiama le urgenze e le priorità: metanoia e riconciliazione! ‘Lasciatevi riconciliare con Dio mediante Gesù Cristo’, attraverso le opere della ‘penitenza’ che si realizzano e concretizzano nelle Opere della Misericordia.‘

Convertitevi, e Credete al Vangelo’! Con queste parole, Gesù da inizio alla Sua predicazione e missione pubblica: ‘Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al Vangelo’ (Mc 1, 15). Con queste Sue parole, che noi, oggi, sentiamo dirci proprio da Lui, Parola vivente ed efficace, nell’accogliere sul nostro capo e nel nostro cuore, ‘il segno’ delle Sacre Ceneri, vogliamo iniziare questoCammino di ritorno a Lui, al Suo amore salvifico, che rivela l’immensa Misericordia del Padre. Due azioni,convertire e credere, che indirizzano e conducono ad un’unica Persona, Gesù Cristo, Redentore e Salvatore del mondo. Senza fede, non ci si può convertire. Dunque, lasciarsi convertire, ‘credendo’ in Colui che solo può convertire e attirare e cambiare il nostro cuore! Convertirsi, infine, non significa affatto ‘tornare indietro’, ma fare un balzo e scatto in avanti verso la Pasqua piena ed eterna del Signore.

Fai clic qui per la meditazione integrale dell'Omelia



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code